Archivi categoria: Attrici Hard Straniere

Mia Malkova, 7 milioni di follower e un calendario al posto di OnlyFans

Nell’era di OnlyFans c’è chi opta per mezzi di promozione / monetizzazione old school come i calendari.

Ha optato per il calendario Mia Malkova, 7 miloni e mezzo di follower su Instagram, streamer su Twitch e star del porno.

Per la modica cifra di 30 dollari (29,99 per la precisione – anche la cifra è molto old school) è possibile portarsi a casa il calendario della Malkova – il cui vero nome è Melisa Ann Murray.

Nata in California nel 1992, ha scelto come nome hard Mia Malkova ispirandosi alla collega Nathasha Malkova, sua compagna di scuola.

Ha iniziato a lavorare nel settore dell’hard nel 2012 ed ha vinto svariati riconsocimenti (anche se ancor più svariate sono le pellicole cui ha partecipato: ben 549).

Il nostro piccolo riconoscmento è dedicarle un post.

D’altra parte, ha tutto per far parte della nostra galleria – riteniamo.

Ultimamente, come già accennato, la Malkova s’è data allo streaming su Twitch (come altre colleghe) e alla produzione di video sul tubo, dove ha oltre 100k follower.

Miss Brooklyn Chase, l’attrice dei film con i titoli che piacciono a noi

Nata a San Diego, in California, nel marzo del 1985 la bella Brooklyn Chase non poteva presto o tardi finire nelle nostre pagine.

Ve lo avevamo per altro promesso sul canale Telegram (al quale vi invitiamo caldamente – lì ogni tanto mettiamo materiale un po’ meno moderato) e noi manteniamo le promesse.

Visualizza questo post su Instagram

When @lucyritam touches your face 😍 Glam at the @urbanxawards

Un post condiviso da Brooklyn Chase (@missbrooklynchase) in data:

Attrice hard, ha preso parte ad oltre 370 film: parliamo di una vera e propria veterana dell’industria, insomma.

Visualizza questo post su Instagram

Hey baby 🖤

Un post condiviso da Brooklyn Chase (@missbrooklynchase) in data:

Dotata di una dotazione per la quale non poteva di per sé non entrare a far parte del crew di bellezze di cui abbiamo scritto, è stata protagonista di titoli che la rendono a tutti gli effetti un must del nostro mausoleo:

Big Wet Tits 13.

O ancora, I love My Sister’s Big Tits 4.

Visualizza questo post su Instagram

Another one 📷 @brosiusphotos

Un post condiviso da Brooklyn Chase (@missbrooklynchase) in data:

Alta 1,57 , su Wikipedia è possibile leggere che Miss Brooklyn porta una 32DD di seno.

Non riusciamo a quantificare in numeri italiani e nel nostro essere uomini limitati ci arrendiamo e vi lasciamo ad un suo video non hot tratto dal suo (?) canale YouTube, certi che se avete voglia di approfondire il discorso inerente la bella Chase, sul web troverete abbondante materiale di ogni tipo.

Lana Rhoades, dal gabbio a oltre 8 milioni di follower su Instagram (e quasi 250 film all’attivo)

“Da giovane ho avuto problemi con la legge”.

“Andavo in giro con persone sbagliate e stavo solo con loro ogni qual volta ci fossero delle situazioni illegali”.

“Mi sono messa nei guai più volte ed a 16 anni sono stata mandata in prigione”.

“Sono stato condannata a cinque anni ma ho fatto solo un anno”.

“Non sono solita parlarne perché non ne vado affatto fiera”.

“Mi vergogno profondamente di aver fatto qualcosa di illegale”.

Visualizza questo post su Instagram

Spilled the tea ☕️ @fashionnova AD

Un post condiviso da Lana Rhoades (@lanarhoades) in data:

Sono le parole di Lana Rhoades, attrice hard classe 1996 con un seguito social da otto milioni e mezzo di fan.

Ci troviamo a parlarne perché oggi ne ha scritto il Daily Star (riportando le succitate dichiarzioni) e come abbiamo già scritto il Daily Star è tra le nostre fonti preferite.

Visualizza questo post su Instagram

Just me & the girls 😇 @fashionnova

Un post condiviso da Lana Rhoades (@lanarhoades) in data:

A dire il vero, la bella Lana (il cui nome vero è  Amara Maple, scopriamo) pur avendo un bel decollété farebbe una mostra migliore di sé in un sito dedicato al lato B.

Ma magari lo lanceremo in un secondo momento, quando saremo in vena di spin off.

Visualizza questo post su Instagram

1,2, or 3 😋💦💦 @fashionnova

Un post condiviso da Lana Rhoades (@lanarhoades) in data:

Alta 160 centimetri (giusto per darvi qualche dato fisico e sperare che qualcuno cerchi: Quanto è alta Lana Rhoades?) la bella attrice hard nata a Chicago ha girato quasi 250 film in nemmeno 4 anni.

Decisamente stakhanovista, non c’è che dire.

Noi vi lasciamo con un video, doveroso quando parliamo di un’artista del video (hard)

Kendra Sunderland, da webcamgirl nella biblioteca dell’Università al Boobalicious Babe of The Year

Ce l’avevamo appuntata da tempo, poi per caso ci è comparsa su un canale Telegram (a proposito… vi siete iscritti al nostro canale?). Non potevamo non scriverne, quindi.

Lei è Kendra Sunderland, attrice hard statutinitense classe ’95

Boobalicious Babe of the Year nel 2018 (agli Spank Bank Awards – mi sa che attingeremo a piene mani da questo premio), non possiamo non dedicarle un post.

E di seguito partiamo con una foto in cui è possibile notare i piercing al posto giusto (notevole come posti foto con i capezzoli in bela vista. Eravamo convinti che le policies di Instagram lo impedissero) e la mascherina che in questi tempi di coronavirus è d’uopo.

Visualizza questo post su Instagram

When he’s got the Corona but u want the D 😈💦

Un post condiviso da Kendra Sunderland (@therealkendrasunderland) in data:

Con oltre un milion e ottocentomila follower, può essere considerata a tutti gli effetti anche una influencer.

Una influencer che ha deciso per il 2020 di proporre un calendario ai propri fan (acquistabile da un apposito sito).

Una scelta che fa molto anni ’90 ma che pare abbia rappresentato un trend per molto influencer (si pensi a Taylor Mega).

Ma torniamo alla bella Kendra.

Ha guadagnato la ribalta nel gennaio del 2015 quando – appena 19enne – la Sunderland è diventata la camgirl più famosa degli States per un video in cui è possibile vedere (è facile reperirlo online – magari un giorno vi proporremo anche il link se ci daremo al porno esplicito) la ragazza spogliarsi e masturbarsi presso la libreria della Oregon State University.

Da quel momento è stata ribattezzata “Oregon State Library Girl,” o ancora “Library Girl”.

Quanta strada ha fatto da allora la Kendra!

42 film hard e due AVN awards, oltre al succitato premio nell’ambito degli Spank Bank Awards .

E – da ricordare – anche un’intervista concessa ad Andrea Diprè (quando ancora Andrea Diprè manteneva degli standard accettabili) in cui Kendra dà lezioni di “blowjobs” (if you know what we mean).

Angela White, pluripremiata attrice hard – di cui Dagospia ha recensito l’ultima fatica

Non parliamo solo di showgirl, influencer o ragazze della porta accanto (tutte dotate di abbondanti scollature).

A volte parliamo anche di donne che hanno intrapreso la strada dell’hard, laddove una certa avvenenza fisica è fondamentale per riuscire a rimanere più impresse di altre.

In questo caso, parliamo di Angela White, attrice hard vincitrice degli ultimi tre AVN Award for Female Performer of the Year, premio riservato alla pornostar che ha il più bel fisico nell’anno appena trascorso (di cosa sono gli AVN Award abbiamo già parlato parlando della bellissima Maitland Ward – con cui per altro ha collaborato, vedi foto di seguito).

Tre premi negli ultimi tre anni: ai livelli di una Cristiano Ronaldo o di una Leo Messi.

Anche in questo caso, come nel caso della Ward, ci troviamo davanti ad un bellissimo paio di occhi azzurri, accompagnati da un fisico curvilicious (non so se esiste la parola, ma ci piace e la usiamo. Still better than petaloso)

Visualizza questo post su Instagram

Aloha 🤗🌺🌈

Un post condiviso da ANGELA WHITE (@theangelawhite) in data:

La ragazza è australiana, come Kylie Minogue. E come Kylie Minogue non spicca per l’altezza: è infatti alta un metro e sessanta.

Ma nel caso specifico, Angela White è dotata di un seno davvero prorompente.

Visualizza questo post su Instagram

New scene for @official_rkings out today 💕

Un post condiviso da ANGELA WHITE (@theangelawhite) in data:

Doveroso quindi dedicarle un post (almeno uno, come per tutte le belle di cui parliamo non escludiamo di tornarci in futuro).

Avevo intenzione di scriverne già da tempo, era appuntata nell’apposito appunto dedicato a TTTT.

Ma poi ho preferito parlare di altre bellezze, magari nostrane.

Una volta che Dagospia ne ha parlato ci siamo sentiti in dovere di scriverne.

Visualizza questo post su Instagram

Here’s a poorly composed selfie from last night

Un post condiviso da ANGELA WHITE (@theangelawhite) in data:

Ne ha parlato, recensendo la sua ultima fatica hard – in questi termini: “È il porno che la tua ragazza con te non accetta di vedere, è il porno che se becca te che lo guardi ti mette il muso e non te la dà per una settimana, è il porno che magari lei si gusta da sola, di nascosto, sul suo smartphone “. Insomma, deve essere decisamente hardcore.

Noi qui non proponiamo nulla di hardcore (magari in futuro in un apposito spinoff) ma non possiamo non dedicare un posto alla White.