Archivi categoria: Instagrammer Straniere

Lucia Javorcekova, la mozzarellona dalla Slovacchia al Messico

Abbiamo già parlato di Lucia Javorcekova aka mozzarellona (che soprannome sessista, a dirla tutta).

Ma siccome quest’oggi ne scrive nuovamente calciomercato.com ci sembra d’uopo che se ne si scriva anche noi.

Ricordiamo ancora di chi si tratta:  Lucia Javorčeková è una modella / influencer classe ’90.

Nata a Bratislava, la “mozzarellona” – che ha oltre un milione di follower su Instagram – vive adesso con il marito e una figlia in Messico.

LEGGI ANCHE => Lucia Javorcekova, la mozzarellona slava che nel 2015 fu tormentata da #escile

Ed il Messico è effettivamente il luogo ideale per vivere, per poter rispettare a pieno quanto scritto nella bio (life’s better in a bikini. La vita migliore in un bikini).

Vi proporremmo anche qualche video tratto dal tubo, ma YouTube è ormai bigotto e se mettiamo l’anteprima di qualcosa di un po’ troppo spinto vi obbliga ad andare sul sito.

E noi non vogliamo farvi andare sul loro sito, ma farvi rimanere da noi – a godere di questo ben di dio.

Helena Demidova, la influencer russa amata dalla vita

Делаю жизнь ярче 🌞
Я люблю жизнь, а жизнь любит меня 💖💖💖

Si presenta così Helena Demidova, influencer russa (immaginiamo sia russa ma potrebbe anche essere ucraina o bielorussa: non siamo riusciti a trovare troppe informazioni personali in più su di lei) con oltre 84mila follower.

Internazionale come poche, pubblica post in cirillico ed in inglese ed i risultati in termini di follower e di like si vedono.

Non sappiamo quanto sia naturale e quanto sia di plastica, ma la bella Helena merita sicuramente uno spazio nel nostro sito.

Anche perché il suo profilo è stato segnalato da Instagram e chi siamo noi per opporci alle segnalazioni di Insta?

Ma tornando alle frasi con cui abbiamo introdotto il post a lei dedicato (tratte dalla sua bio su Instagram), vi dobbiamo una traduzione:

“Rendo la vita più luminosa 🌞
Amo la vita e la vita mi ama 💖💖💖”

Come possiamo dubitare la vita la ami?

Leicht Perlig, quasi un milione di follower su Instagram e le lezioni di Italiano su YouTube

Non sappiamo cosa faccia nella vita Leicht Perlig.

Non ci dà grosse indicazioni e in tal senso anche Google è avaro: cercando Leicht Perlig non troviamo altro che i riferimenti ai suoi vari canali social, ivi compreso YouTube, dov’è discretamente attiva.

Non abbiamo grosse indicazioni da YouTube ma abbiamo grossi motivi per inserirla nel primo posto del 2021 di TTTT, nella speranza che durante questo anno ci si riesca a dare maggiore continuità.

E qualora non ci si riesca, speriamo comunque apprezziate il centinaio di post già esistenti.

Ma veniamo a Leicht (con questo nome utente “leggermente frizzante”): quasi un milione di follower su Instagram, una pagina su OnlyFans come d’uopo ormai dal Ventiventi e un canale su YouTube con quasi 10k iscritti.

Partiamo da quest’ultimo dove – come potete vedere di seguito – la ragazza (sempre con una bella scollatura) dà lezioni di italiano.

Poco utili per noi italiani, ma sicuramente molto curiose (specie se conoscete il tedesco e quindi capite cosa dice).

Ma veniamo ad Instagram:

cosa ci mostra la bella Leicht su Instagram?

Foto assolutamente normalissime (come quella a corredo del post)

Ma la caratteristica particolare è che pare che Leicht non ami usare il reggiseno.

E i fan non possono che gradire

Sophie Mudd è la nuova Emily Ratajkovski?

Orange is the new black e stare a casa is (era?) il nuovo uscire.

Per questo motivo, possiamo accollarci che Sophie Mudd sia la nuova Emily Ratajkovski.

Il paragone viene proposto da calciomercato.com – che torna ad offrirci spunti da cogliere al volo, nonostante si sia stati fermi per mezza estate e per l’inizio autunno:

non sapevamo se proseguire, non sappiamo quel possa essere il modello di business per questo blog, affinché si possa quantomeno andare a pari con le spese (vi pare che non abbiamo spese anche noi? Oltre agli occhiali nuovi per tutte le diottrie che perdiamo?).

AdSense non ci vuole, Instagram ci banna.

Siamo dei perseguitati.

Per questo continueremo a farlo, for free.

Finché non ci scazzeremo o finché non troveremo un ottimo modello di business.

Non pensate ad aggiornamenti costanti come un tempo, ma almeno sporadicamente ci saremo.

Ma smettiamo di lamentarci e passiamo a Sophie

Americana, classe 1998, Sophie Mudd ha un discreto seguito su Instagram.

Parliamo di quasi due milioni di follower.

Ancora lontani dalle cifre di altre colleghe – ma siamo ben sopra ad altre protagoniste del nostro blog.

Ed è doveroso, d’altra parte, averla nel pantheon di TTTT.

99 di busto, 64 in vita e 91 ai fianchi su 165 di altezza.

Che bomba è?

Sabrina Nichole, la ex di Playboy che non ama il dirty talk

Ringraziamo nuovamente il Daily Star per la ragazza di cui parliamo quest’oggi.

Lei è Sabrina Nichole, ex star di Playboy (così la dipinge il tabloid britannico) e protagonista di un articolo recente che ce la ha fatta conoscere.

Nell’articolo in questione, Sabrina ha raccontato di non amare il dirty talk (parlare sporco / parlare di sesso) – anche se fatto da persone con cui lei è già un rapporto.

La ragazza ha sicuramente il physique du rol per aver dedicato un post sul nostro sito.

Ha quasi 600k follower su Instagram, che delizia con foto come quelle che abbiamo incorporato in questo articolo.

Oltre alle foto – in cui si mostra nella sua assoluta naturalezza (pur con quel minimo di imperfezioni che la rendono ancor più gradita) – la ragazza condivide, anche sulle stories, contenuti in cui si vede che è decisamente impegnata sul piano sociale.

E possiamo notare che la sua dotazione è del tutto naturale.

Basta vedere il video di seguito:

Nikki Geeks, un metro e cinquanta di bontà per la streamer di Twitch

Quest’oggi parliamo di una bellezza atipica.

Perché non rappresenta gli stereotipi di bellezza cui magari si è abituati ma non per qeusto non è doveroso gli si dedichi un post.

Parliamo di Nikki Geeks, streamer su Twitch e tanto altro ancora.

Scherzando scrive sul suo profilo Instagram (dove ha un seguito notevolissimo: parliamo di oltre 290mila follower) di essere perfetta, nel suo essere chubby (formosa – rotonda – traducete come preferite) ed altra poco più di un metro e cinquanta.

Beh, per noi è davvero perfetta così.

Ha un account Only Fans ma nonostante ciò non è come le altre. Come sottolinea la stessa ragazza è “flirty not dirty”: scordatevi quindi di vedere nudi integrali con la bella Nikki protagonista.

Ma vabbè, ci facciamo bastare quello che vediamo

Milada Moore, una ragazza ucraina con validissimi argomenti

Questa roba dei validissima argomenti non ce la siamo uscita noi in un impeto di sessismo: è la ragazza a scriverlo, sul suo profilo Instagram.

Lei è Milada Moore (supponiamo sia un nome d’arte, considerando la provenienza) – giovane bellezza curvy proveniente dall’ucraina (ma studentessa in Polonia).

Ha 18 anni, 56mila follower e sicuramente un décolleté notevolissimo.

Come sempre, non ci regoliamo con le misure che non siano italiche – quindi riportiamo quanto scrive lei stessa: 32 HH.

Per il resto, è alta 170 e come tante altre bellezze di cui abbiamo scritto nel corso del tempo, ha un apposito patreon qualora vogliate materiale esclusivo.

Ad ogni modo, riteniamo che cotal bontà debba aver un seguito maggiore.

Vedremo magari più in là se ce l’avrà (complice magari questo post – nel sito dedicato agli schiavi della ghiandola mammaria – costantemente in crescita).

Per finire, possiamo riportare il fatto che aveva un subreddit a lei dedicato su Reddit, ma che è stato bannato.

Troppo hot per il sito.

Vi lasciamo con un video di TikTok, dove ha poco più di 5000 follower.

@milada.moore

##новое ##рек ##stayhome

♬ оригинальный звук – rozaliya.01

A quanto pare preferisci gli arabi ai suoi conterranei.

Chissà cosa ne pensa degli italiani.

Le gemelle Tantot, Pauline e Mathilde: franco-persiane con quasi 10 milioni di follower

Per la prima volta, dedichiamo un post a due ragazze in un unico post (in realtà abbiamo già dedicato un post collettivo – ma le dinamiche erano diverse, giacché lo avevamo fatto per mostrarvi un video di gruppo).

In questo caso, ci dispiace mettere assieme le due ché chissà quante volte le sarà capitato nella loro vita.

Le due, infatti, sono due belle gemelle. E chissà quante volte avranno subito questo trattamento – di essere associate fra di loro. Siamo certi non ce ne vorranno, qualora mai (dubitiamo accada) leggano questo articolo.

Si tratta di Pauline e Mathilda Tantot.

Sono due ragazze francesi (nate il 29 dicembre del 1994), divenute celebrità di Instagram con un totale di quasi 10 milioni di follower.

Pauline, dal canto suo, ne ha tre milioni e settecentomila; Mathilde due milioni in più.

Come potete notare dalla foto che vi abbiamo postato le due hanno un notevolissimo lato B – ma meritano comunque un post sul nostro sito dedicato al lato A.

La prima è Mathilde, la seconda è Pauline.

Le due gestiscono una compagna di costumi, nota come Khassani Swimwear.

Il nome è molto arabeggiante. D’altra parte, le due hanno origini persiane.

Invertiamo l’ordine, adesso, prima Pauline poi Mathilde.

Non vi chiederemo di scegliere chi preferite tra le due, ché non è mai bello.

Ma quante volte avete visto due gemelle più belle?

Demi Rose, la più promettente modella del Regno Unito nel 2014

Ringraziamo ancora una volta Daily Star, che ci propone sempre burrosissime beltà.

Qualcuno potrebbe trovare offensivo il termine burrosissimo, forse. Noi non lo troviamo offensivo: ci riferiamo solo al fato che ci sono bellezze che hanno forme particolarmente morbide – e ci piace tanto.

Non che non ci piacerebbero viceversa.

Non ci fate flippare con il body shaming.

Ad ogni modo, parliamo di Demi Rose.

Chi è Demi Rose?

Ringraziamo una pagina Wikipedia francese dedicatale.

E’ una modella britannica classe ’95, selezionata nel 2014 – ci dice Wikipedia – come la ragazza più promettente del Regno Unito.

E che gran promessa, in effetti: Demi Rose è davvero notevolissima, con un seno quantomeno prorompente.

Come potete vedere, Demi ha numeri davvero impressionanti.

Parliamo di un milione di like ad una singola foto.

D’altra parte, la ragazza ha quasi 14 milioni (!) di follower su Instagram.

Bisogna dire che in bikini è davvero clamorosa.

Comunque, al netto di ciò, segnaliamo – prima di terminare – giusto un altro paio di cose.

La sua altezza (157 centimetri) e il fatto che abbia provato per un periodo la carriera musicale, autodefinendosi la dj più sexy del mondo.

La più sexy non sappiamo. Molto sexy sicuramente sì.

Riae, spazio ad una splendida Suicide Girl

Riae è una modella tatuata alta poco meno di un metro e sessanta che delizia i suoi oltre tre milioni di follower con foto decisamente piccanti in cui si mostra più o meno vestita.

Diciamo anche meno, nella maggior parte delle occasioni.

Di seguito vi mostriamo una foto scattata dal fotografo fiorentino di ‘Playboy’ SImone Favilli

Visualizza questo post su Instagram

💚 @simone_favilli

Un post condiviso da Riae (@riae_) in data:

E’ la prima bellezza stile suicide girls che vi proponiamo, ma siamo certi che non è l’ultima.

Non rappresenterà forse il massimo della naturalezza (abbiamo qualche dubbio circa il suo decollété e sicuramente i tanti tatuaggi non la rendono una bellezza acqua e sapone) ma su queste pagine un post lo merita tutto.

Visualizza questo post su Instagram

happy Easter! No eggs for me, only a carrot 🐰

Un post condiviso da Riae (@riae_) in data:

In questo periodo di lockdown, Riae ha pubblicato una serie di foto relative alle “cose che puoi fare a casa”.

Un ottimo servizio per il prossimo – apprezzato anche dal Daily Stars che ne ha riportato oggi alcuni esempi.

Visualizza questo post su Instagram

🍮🍮 @sergioderosasfoto

Un post condiviso da Riae (@riae_) in data:

Riae – che si definisce “outsider” – e ricorda come si debba essere fieri della propria “stranezza”, ha postato diversi esempi di cose da fare a casa.

Fare finalmente una torta di mele, per esempio.

(Ri)leggere ‘1984’ (il suo libro preferito) o fare un disegno al proprio cane (il post in questione include una citazione al Titanic, se non erriamo).

O, per finire, trovare l’ultimo calzino spaiato.